Settimana contro il razzismo/ Reggio Calabria, inaugurato Help Center

0
347
Settimana contro il razzismo/ Reggio Calabria

Lena si fidava solo dei suoi cani, 12 amici da sfamare e da coccolare e per loro è morta in una giornata di freddo cercando cibo tra i rifiuti. Una vita ai margini la sua, ma negli ultimi anni ha incontrato i volontari che le portavano cibo e la facevano sentire meno sola.

A lei è dedicato il Centro d’accoglienza “La casa di Lena”, un Help Center, voluto dalle Ferrovie dello Stato, Caritas diocesana ed associazioni di volontariato,
36 metri quadrati, dentro la Stazione centrale di Reggio Calabria per i senza tetto e per tutti coloro, poveri e gente in difficoltà, che ruotano attorno alla stazione. Per offrire ascolto, accoglienza, ma anche laboratori di formazione, un internet-point, attività di doposcuola per i bambini che presentano particolari disagi.
“La nostra intenzione – spiega Bruna Mangiola, responsabile del settore promozione umana e Welfare della Caritas diocesana impegnata da anni in questo settore con don Nico Pangallo, direttore della Caritas–, è quella di tenerlo aperto almeno tre giorni di mattina e due volte di pomeriggio. Offriremo un pasto caldo, come pure per tutti i migranti che dovranno partire”.
Nella Giornata mondiale contro le discriminazioni razziali, dunque, l’Help Center è stato inaugurato ufficialmente alla presenza dei vertici delle Ferrovie, dell’Unar e della Chiesa.
Due distinti appuntamenti artistici hanno allietato il pomeriggio: I “Don Cosciotti senza mancia” attori teatrali, hanno coinvolto direttamente i minori non accompagnati ospiti dell’Unitas Catholica, sollecitando il pubblico con un “raid teatrale” finalizzato a mettere in evidenza la similarità tra l’emigrazione italiana e l’immigrazione in Italia. Ed inoltre lo spettacolo di artisti di strada “Dal Cairo con furore”.
L’Orchestra giovanile dello Stretto “Vincenzo Leotta”, formata da circa 50 bambini e ragazzi coinvolti in un progetto di integrazione sociale, si è esibita con una coinvolgente performance strumentale.