#mixedup Ecco la storia di Wijdane che ha un e-commerce

0
74

Giovani donne di seconda generazione che hanno grinta e coraggio. Hanno risposto all’appello di Immezcla e alla campagna #mixedup lanciata per ascoltare la voce di chi vive in Italia e ha un background migratorio per capire cosa vuol dire veramente per questi ragazzi far parte di questa società.

Così ecco che ci ha scritto Wijdane “25 anni quasi 26. Sono venuta in italia quando avevo 14 anni. Qui ho studiato ragioneria, dopo ho proseguito gli studi iscrivendomi all’università a Genova ma avevo sempre l’idea di fare una cosa mia. Già da tempo, quando ero una ragazzina, avevo il sogno di realizzare qualcosa di mio. Mi interessava anche il giornalismo ma volevo lavorare subito e mettere in pratica le cose studiate. Il mio grande sogno è avere un’impresa con un marchio mio, con il mio nome, ma ancora non sono riuscita però ho creato un’impresa online.

Non è stato facile. Dopo gli studi in Italia mi sono trasferita in Francia (ormai ero abituata a viaggiare e non avevo paura) così proprio a Parigi, dopo tre mesi che mi ero inserita e lavoravo, ho aperto un sito e un profilo instagram e ho iniziato a vendere vestiti. Lavorando e mettendomi in gioco ho imparato molte cose, che sui libri non avevo imparato. E’ proprio vero che la pratica è fondamentale per crescere. Ho dovuto, comunque, studiare e mettere in pratica il marketing, così come ho studiato design web, pubblicità e tutto ciò che mi serviva per fare e-commerce, così ho capito che questa è la mia strada ed è proprio quello che mi piace fare.

Wijdane ha un sito hijabunivers.com di e-commerce dove vende vestiti musulmani e hijab, abaya, e accessori pensati per donne che amano vestire alla moda. Ha grande successo e il profilo instagram conta più di 12 mila follower.