Al via il Festival della Comunicazione non ostile

0
20
Parole ostili

Parole O_Stili, un evento tutto online per la quarta edizione che lancerà il nuovo Manifesto

Il Festival della Comunicazione non ostile sta per partire. Tra poche ore sarà online sul canale YouTube. Ebbene sì la quarta edizione di Parole O_Stili (8 e 9 maggio) sarà online perché l’emergenza Covid19 non ha fermato gli organizzatori. Le parole chiave di questa edizione 2020 di Parole O_Stili saranno: positivitàpossibilitàinnovazione e digitale.

“In queste settimane di ansia e di paura, -dicono gli organizzatori- la Rete sta facendo la differenza, in tutte le sue sfumature (anche le meno positive).
Ed è la Rete che vogliamo celebrare in questo quarto appuntamento del nostro incontro annuale.

Sarà un’edizione diversa. Lo sarà perché abbiamo rivoluzionato programma e ospiti ma, soprattutto, lo sarà perché non avremo modo di poter stare insieme nella splendida cornice della nostra città, Trieste.

Per tutto il resto, invece, cercheremo di portare (anche in streaming) lo spirito di Parole O_Stili: continueremo a raccontarvi il mondo secondo la nostra prospettiva e con la nostra lente riguarderemo questi mesi appena trascorsi, grazie all’aiuto di personalità celebri e di professionisti di diversi settori.

Non ci sarà un palco, né le luci, ma al loro posto saranno protagoniste le nostre case, i luoghi della nostra quotidianità… insomma, sarà un’edizione fatta principalmente con il cuore.
Non mancheranno le sorprese, gli ospiti e avremo molti più momenti per condividere, conoscerci e dialogare.

Il programma

Due giorni intensi, 8 e 9 maggio . L’apertura del Festival è fissata alle 10:45 con Si è ciò che si comunica, momento inaugurale delle due giorni della durata di 30 minuti circa. Rosy Russo, presidente dell’associazione e ideatrice del Festival, insieme ad un ospite speciale, traccerà una panoramica sulle relazioni, digitali e non solo, che abbiamo costruito o ri-costruito in questi ultimi mesi. Nove eventi online, oltre 40 ospiti, tra cui: Alessandro Baricco, Malika Ayane, Don Luigi Ciotti, Alex Zanardi, Marta Losito e tantissimi altri, per chiudere il 9 maggio, alle ore 16, con il Manifesto, 10 testimonial di rilievo che avranno il compito di introdurre e lanciare il nuovo decalogo.

L’associazione é nata a Trieste

L’associazione no-profit Parole O_Stili è nata a Trieste nell’agosto 2016.

Parole O_Stili ha l’obiettivo di responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete a scegliere forme di comunicazione non ostile. Promuove i valori espressi nel “Manifesto della comunicazione non ostile”. Organizza iniziative di sensibilizzazione e formazione.

Parole O_Stili si rivolge a tutti i cittadini consapevoli del fatto che “virtuale è reale”, e che l’ostilità in Rete ha conseguenze concrete, gravi e permanenti nella vita delle persone.

Parole O_Stili lavora con le scuole, le università, le imprese, le associazioni e le istituzioni nazionali e territoriali per diffondere le pratiche virtuose della comunicazione in Rete, e per promuovere una consapevolezza diffusa delle responsabilità individuali.