Il Mese del documentario / The stone river sul grande schermo alla casa del cinema

0
174
Il Mese del documentario / The stone river sul grande schermo alla casa del cinema

The stone river di Giovanni Donfrancesco riconduce al tema quanto mai attuale dell’emigrazione in un’elegia di immagini e suoni che danno luce a storie di lavoro, fatica, lotta per l’esistenza, diritti umani.

Fine Ottocento. A Carrara si diffonde la voce che nel Nuovo Mondo, in uno sperduto paese del Vermont, abbiano scoperto le più grandi cave di granito del mondo e che per chi voglia tentare la sorte siano disponibili speranza, lavoro e una buona paga. Un anziano scultore vaga oggi nel cimitero monumentale della città interrogando le tombe dei lavoratori della pietra e le centinaia di italiani che all’inizio del Novecento si trasferirono lì.
A partire da interviste rilasciate da alcuni di loro verso la fine degli anni ’30, Giovanni  Donfrancesco intesse un affresco sorprendente dell’epopea tragica di un’intera comunità impegnata nella perenne e titanica lotta contro la pietra, tra drammatiche battaglie sociali e morti bianche, che gli è valso numerosi premi internazionali fra cui il Globo d’Oro come miglior documentario.
TRAILER
Il Mese del Documentario: organizzata da Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani in collaborazione con l’Associazione dell’Autorialità Cinetelevisiva 100autori, la manifestazione propone il meglio del documentario italiano in sala con 70 proiezioni in 14 città, in Italia e in Europa. Un intero mese in cui saranno proiettati i cinque film finalisti che concorrono al Doc/it Professional Award per il miglior documentario dell’anno e in cui il pubblico potrà dialogare con i registi.
Il Doc/it Professional Award si conferma il più importante premio della categoria del documentario italiano.
Ben due le selezioni per arrivare ai 5 film finalisti.
Sono 84 le opere che hanno partecipato a una prima selezione di un comitato scientifico composto da giornalisti, direttori di festival ed esperti di documentario che ha scelto i migliori 21 lavori da sottoporre alla seconda selezione.
Più di 150 professionisti del settore hanno poi votato i migliori 5 documentari decretandone il vincitore.