Hai debiti con il Fisco? Ecco la legge di cui nessuno ha parlato ma che ti salverà

Se hai debiti col Fisco, c’è una cosa che devi assolutamente sapere: c’è una legge che ti potrebbe salvare, ma solo ad una condizione.

debiti
Hai debiti con il Fisco? Ecco la legge di cui nessuno ha parlato ma che ti salverà (Immezcla.it)

Purtroppo ancora oggi tantissimi italiani hanno davvero parecchi problemi con il Fisco, che è di fatto sulle loro tracce per tasse non pagate e tanto altro ancora. In moltissimi, purtroppo, anche in buona fede, poiché di fatto non ne hanno la possibilità, sono alla ricerca di modi per cercare, nel limite del possibile, di sostenere queste spese che, purtroppo, tra more e sanzioni, sono davvero altissime spesso e volentieri.

Ecco, per tutti coloro che sono in questa situazione, sappiate che c’è una sentenza di cui nessuno ha parlato ma che è estremamente interessante e che, soprattutto, dimostra ancora una volta, se ancora ce ne fosse bisogno, quanto il fatto di conoscere parecchie sentenze della cassazione sia davvero molto importante.

Senza girarci troppo intorno, ecco di che cosa si tratta e, soprattutto, come sfruttarla a tuo favore.

Debiti Fisco, la legge che nessuno conosce e che ti può salvare

debiti fisco
Se hai debiti col Fisco, ecco una cosa che devi assolutamente sapere (Immezcla.it)

C’è una sentenza della cassazione di cui pochissimi hanno parlato ma che ha a che fare con tutti coloro che hanno dei debiti, più o meno grandi, con il Fisco. Come sappiamo, se una persona ha dei debiti con lo Stato, solitamente questo va in prescrizione dopo 10 anni: ad esempio, se io non ho pagato l’IRPEF, dopo 10 anni dall’ultima notifica ricevuta, questa cifra non è più dovuta.

Ciò nonostante, dopo circa 5 anni, ossia a metà, al debitore spetta una decurtazione davvero sostanziosa, ossia una vera e propria sottrazione delle more e degli interessi maturati. Non c’è, quindi, bisogno di attendere 10 anni per cancellare sanzioni e interessi, ma ne bastano soltanto 5.

Un esempio per farci capire? Immaginiamo di aver ricevuto nel 2020 delle cartelle esattoriali per un totale di 10.000 euro da pagare: nel 2025 può già chiedere lo sgravio di tutti gli interessi che, in teoria, avrebbe dovuto pagare, qualora voglia saldare il proprio debito, dal momento che queste vanno in prescrizione dopo il quinto anno.

Nel caso in cui non venisse dato questo vero e proprio sgravio, si potrà andare per vie legali. Insomma, una piccola ‘scappatoia‘ del tutto legale per cercare nel limite del possibile di abbassare il costo delle cartelle esattoriali. Utile, non è così?

Impostazioni privacy