“Grande sofferenza”, dramma per un’icona dello sport italiano: lotta contro il tumore

L’ex campionessa commuove tutti con le sue parole: grande sofferenza per il delicato momento, ma la forza non gli manca mai

Il mondo dello sport italiano ha celebrato come si deve il talento cristallino di Jannick Sinner, fresco vincitore degli Australian Open dopo una tiratissima finale contro il russo Danil Medvedev. Un successo meritato e che già è finito negli annali del tennis nazionale.

Grande sofferenza per l'icona dello sport italiano
Mondo dello sport in apprensione, icona del tennis lotta contro tumore (LaPresse) – Immezcla.it

Mentre il sorprendente classe 2001 di San Candido brillava sul suolo di Melbourne, un’ex tennista faceva il tifo per lui nonostante un momento molto difficile, segnato da quel tumore che ha stravolto la sua vita nel lontano 2017. Stiamo parlando della capitana della squadra azzurra ‘Billie Jean King’ Tathiana Garbin che, in una recente intervista, ha voluto parlare del suo momento e della recente vittoria del campione bolzanino.

Le sue parole hanno commosso tutti gli appassionati dello sport italiano: la Garbin, nonostante il momento di salute molto complicato, non ha dimenticato di complimentarsi con Sinner per la sua meritata vittoria in Australia.

Tathiana Garbin su Sinner: “Mi ha fatto emozionare”

Sono stati mesi difficili per l’ex tennista e attuale allenatrice, segnati da quel tumore all’appendice che gli ha cambiato la vita. Intervistata dal canale Supertennis, l’attuale ct dell’Italia femminile ha parlato delle ultime operazioni che ha dovuto subire per correggere la malattia: “Sono stati mesi difficili, ma ho ricevuto un grande supporto dal mondo del tennis, e ciò mi ha dato la forza per andare avanti“.

Garbin è stata operata lo scorso novembre dopo aver constatato una recidiva del tumore. Poi a dicembre ha subito un altro intervento correttivo per fronteggiare la malattia e la riacutizzazione dei suoi sintomi.

Garbin su Sinner e la malattia
Garbin parla della malattia e di Sinner (LaPresse) – Immezcla.it

Ma dal mondo del tennis, come capitato già in passato, ha ricevuto tutto l’amore e il supporto che necessita per andare avanti in questa lunga battaglia. E proprio da Sinner, ha detto l’ex tennista italiana, ha ricevuto un grande abbraccio virtuale proprio nei momento in cui stava preparando l’edizione 2024 degli Australian Open.

Sinner è un esempio, i ragazzi devono imparare da lui“, ha detto Garbin quando gli è stata fatta una domanda sul campione azzurro. “Sinner è sempre stato presente. Pochi giorni fa ha fatto la foto di un cartellone dove ci siamo io le mie ragazze, mi ha detto “ci manchi“. Mi ha fatto emozionare“.

Impostazioni privacy