Cosa mangiano i calciatori: alcuni seguono diete folli

Oggi vi parleremo della dieta di alcuni calciatori, con diversi nomi che sorprendono tutti i tifosi. Ecco cosa mangiano di preciso.

dieta calciatori
Cosa mangiano i calciatori: alcuni seguono diete folli (Immezcla.it)

I calciatori sono atleti straordinari, dotati di fisici statuari che li rendono delle vere e proprie icone. Dietro a tutto questo c’è una preparazione atletica eccezionale, ed anche una dieta molto precisa, preparata da esperti che seguono i professionisti. Sul sito web “Dailystar.co.uk“, sono state riportate delle diete molto curiose che riguardano i calciatori più famosi, e siamo certi che alcuni vi sorprenderanno e non poco.

Partiamo con Erling Haaland, che secondo quanto riportato anche dai compagni di squadra, mangerebbe come un orso. Il pollo è uno degli alimenti preferiti, così come branzino, pesce spada ed orata, ed avrebbe la bellezza di sei pasti al giorno come media. Tuttavia, mangia senza sale ed olio ed evita alimenti zuccherati, bevendo soprattutto acqua. Dunque, la sua è un’alimentazione abbondante, ma comunque molto equilibrata e ricca di alimenti privi di grassi.

Calcio, la dieta è davvero incredibile

kane
Harry Kane, che fa una delle diete più assurde di tutte (Ansa – Immezcla.it)

Tra le più interessanti diete del mondo del calcio non possiamo non citare quella di Harry Kane, protagonista di un’ennesima stagione senza trofei. L’attaccante del Bayern Monaco si è dovuto inchinare al Bayer Leverkusen in Bundesliga, mentre in Champions League c’è stata l’eliminazione a vantaggio del Real Madrid. Tuttavia, il britannico può consolarsi tramite le sue passioni culinarie, che di certo ha un grande legame con l’Italia.

Infatti, la sua dieta di base è molto equilibrata, ma pare che Kane sia un eccezionale fan del nostro cappuccino, come ha anche ammesso il suo allenatore, vale a dire Thomas Tuchel.

Tuttavia, proprio quest’ultimo ha affermato come il cappuccino sembra aver aiutato la forma di Kane, che mai sarebbe stato così al top dal punto di vista fisico. Di certo, l’eliminazione dalla Champions League è stata una delusione molto forte da ingoiare, ma uno come Kane non si farà di certo buttar giù, tornando ancor più forte il prossimo anno.

Interessante anche la curiosità che riguarda una leggenda del passato, vale a dire il nostro Dino Zoff, considerato uno dei portieri più forti della storia. Campione del mondo con l’Italia a 40 anni nel 1982, Zoff mangiava ben 8 uova al giorno quando era piccolo, per volontà di sua nonna che intendeva farlo crescere. C’è da dire che, vedendo ciò che è poi diventato, il metodo ha funzionato alla grandissima.

Impostazioni privacy