Ancora un cessione in Serie A: il club cambia proprietà

Clamoroso in Serie A, un grande club può cambiare proprietà: cessione in vista, le voci si fanno più insistenti

Cambio della guardia. La Serie A si appresta a una nuova clamorosa rivoluzione. Uno dei club più blasonati del campionato potrebbe presto passare di mano. L’interesse nei confronti del brand è cresciuto a dismisura negli ultimi tempi, e le voci di una possibile offerta da parte addirittura di un fondo arabo si stanno facendo sempre più insistenti, al punto da far immaginare a una cessione imminente.

Cambio proprietà Roma
Serie A, cambio proprietà per il club: notizia clamorosa (LaPresse) – Immezcla.it

Che ci sia la possibilità di qualche cambiamento importante, anche tra le proprietà dei principali club italiani, non è d’altronde una novità. Tramontata la voce, davvero clamorosa, di una presunta volontà addirittura di Elkann di cedere la Juventus, restano in piedi tante ipotesi sul futuro di altre big.

Se il Milan di cambiamenti ne ha fatti molti, e molti altri ne farà nei prossimi anni, gli occhi sono in questo momento puntati sull’Inter, con Zhang ancora alle prese con il famigerato pagamento del debito a Oaktree. Prima ancora dei nerazzurri, a passare di mano potrebbe però essere un’altra società, e per certi versi sarebbe una nuova grande sorpresa.

Serie A, cessione in vista: il club può passare a un fondo arabo

Le voci di un possibile interessamento di fondi arabi a squadre italiane si sono moltiplicate negli ultimi anni. Se al momento non sembra esserci nulla di concreto per quanto riguarda l’Inter, a quanto pare è la Roma a essere finita prepotentemente nel mirino dei magnati del Golfo Persico.

Ne ha parlato ai microfoni di Radio Radio il noto giornalista Gianni Visnadi, riportando una voce che ormai circola da diverse settimane con insistenza: “Immaginare una Roma araba non è impossibile“. C’è però un ‘ma’, e non è di poco conto.

Cessione Roma
Addio Friedkin, la Roma cambia proprietà: cosa sta succedendo (LaPresse) – Immezcla.it

A sorprendere un osservatore acuto come Visnadi sarebbero infatti le tempistiche con cui avverrebbe questo passaggio di proprietà. Al momento la Roma sembrerebbe avere ancora in piedi progetti importanti e prestigiosi riguardanti la costruzione del nuovo stadio capitolino e pensare che i Friedkin possano decidere di lasciare tutto e vendere agli arabi di punto in bianco sarebbe sorprendente.

Come accaduto già per Pallotta, è più probabile che un passaggio di proprietà possa avvenire qualora dovessero sorgere nuovi ostacoli burocratici alla costruzione dello stadio. Finché l’ipotesi resterà in piedi, dare credito alle voci di una cessione agli arabi potrebbe rivelarsi azzardato.

Almeno secondo Visnadi, per il momento dunque la Roma resta e resterà americana. Se un ulteriore passaggio di proprietà dovrà avvenire, sarà rinviato ai prossimi anni, quando probabilmente anche la situazione stadio diventerà più chiara agli occhi di tutti, compresi i Friedkin.

Impostazioni privacy