Altro che cioccolato, è questo l’alimento che combatte la tristezza: mangiarlo regolarmente fa venire il buonumore

Ciò che mangiamo influenza aspetti della salute fisica e mentale, contribuendo al buonumore: ecco un alimento che fa particolarmente bene.

Uno studio recente ha scoperto che mangiare uno specifico alimento aiuta a essere di buonumore. I ricercatori stanno ancora cercando di capire quali componenti della dieta possano avere il maggiore impatto sulla salute mentale.

Il cibo che migliora l'umore
Alimento alleato del buonumore (immezcla.it)

Seguire una dieta sana aiuta a sostenere la qualità della vita, ma ricercatori ed esperti di nutrizione stanno ancora cercando di comprendere i meccanismi che guidano la connessione tra cibo e umore. I risultati sottolineano gli effetti della vitamina C sulla salute mentale e che le fonti alimentari integrali potrebbero essere il modo migliore per ottenere questo nutriente. Di seguito, scopriamo quale cibo è un toccasana per l’umore.

Cibo e buonumore: l’incredibile scoperta dei ricercatori

Un recente studio pubblicato sul British Journal of Nutrition ha esaminato l’impatto del kiwi e della vitamina C sul buonumore e la rapidità con cui i partecipanti hanno riscontrato miglioramenti personali. I risultati mostrano che mangiare i kiwi migliora l’umore dopo 4 giorni e l’impatto sulla vitalità è stato leggermente più forte rispetto ai partecipanti allo studio che avevano ricevuto integratori di vitamina C. La frutta fa parte di una dieta salutare e il kiwi è un’opzione che offre numerosi benefici per la salute.

Il kiwi alleato del buonumore
Addio alla depressione grazie al kiwi (immezcla.it)

Ad esempio, i kiwi possono aiutare con la funzione gastrointestinale e migliorare i livelli di zucchero e lipidi nel sangue. Contiene fibre, potassio e vitamina E e livelli abbastanza elevati di vitamina C. Quest’ultima è un nutriente fondamentale che aiuta la funzione del sistema immunitario e la guarigione delle ferite. Studi precedenti suggeriscono che gli integratori di vitamina C e i frutti ricchi di essa possono aiutare a migliorare l’umore.

Per questo studio, i ricercatori hanno ipotizzato che la vitamina C potrebbe svolgere un ruolo nell’umore e nel funzionamento sano del cervello. Lo studio ha svelato che coloro che mangiavano due kiwi al giorno sperimentavano significativamente meno stanchezza e depressione rispetto all’altro gruppo. Sentivano anche di avere più energia. Questi cambiamenti sembravano essere correlati all’ottimizzazione dell’assunzione di vitamina C con la dose di due kiwi.

Lo studio è stato condotto su 54 giovani studenti universitari di sesso maschile che generalmente mangiavano poca frutta fresca e per questo motivo i cui livelli di vitamina C erano inferiori a quelli desiderabili. La vitamina C aiuta ad attivare una serie di enzimi nel corpo che migliorano i livelli di energia metabolica e diversi prodotti neurochimici nel cervello, ha detto Vissers. Ciò significa che assumerne di più potrebbe ridurre la sensazione di stanchezza e aumentare l’energia fisica e mentale.

Impostazioni privacy