Nave Diciotti, Ramonda (Apg23): «Sbarchiamo i profughi e poi chiediamo impegno a UE»

0
194

«É giusto ed umano che il governo italiano consenta ai 177 migranti sulla nave Diciotti di poter sbarcare a Catania». É quanto dichiara Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, in merito alla vicenda della nave della Guardia Costiera da due giorni bloccata nel porto della città siciliana.

«Ben sappiamo che il peso del flusso migratorio non può ricadere sulla sola italia — continua Ramonda — tuttavia non possiamo far pagare il prezzo dell’inadempienza degli altri Stati europei ai migranti, già provati da un terribile viaggio in mare e dalla permanenza in Libia».

«Condividiamo la proposta del Presidente della Camera Fico di garantire i diritti a partire dai minori», conclude.