Words4link – Scritture migranti per l’integrazione, pronta la collana

0
70
words4link

La collana tematica di Words4link – Scritture migranti per l’integrazione è pronta: tre volumi, stampati in mille copie ciascuno e disponibili on-line sul sito del progetto, che danno il via al terzo anno di attività e saranno al centro di una campagna di promozione, aperta e partecipata, tesa a valorizzare il ruolo delle “scritture migranti” e la capacità degli autori/trici coinvolti/e di rinnovare il dibattito sulle migrazioni e le percezioni più diffuse nell’opinione pubblica.

Ciascun volume trova il suo nucleo centrale nella presentazione dei racconti, poesie e fumetti realizzati dai partecipanti ai laboratori promossi da Words4linkMetamorfosiViaggiare nelle poesia e Dall’esperienza al fumetto, che sono anche i titoli dei volumi, che si propongono come un canale di promozione e visibilità per i giovani autori/trici coinvolti/e e come un’ulteriore occasione di riflessione sulle tematiche affrontate: l’identità, il viaggio, la trasformazione, strettamente legati all’esperienza della migrazione e – spesso – alla produzione letteraria che vi si lega. I testi e i fumetti sono accompagnati dalla presentazione dei laboratori e della cornice tematica scelta, come pure dei formatori (Giulia CaminitoGassid MohammedAmir IssaaGianni Allegra) e dei partecipanti, senza dimenticare l’esperienza del workshop di autopromozione tenuto da Nicole Romanelli.

A seguire, una ricca e diversificata sezione in cui si presentano alcune iniziative, di largo impatto, imperniate sulla promozione delle opere di autori/trici di origine migrante e, quindi, sulla diffusione dei testi raccolti. Si possono così leggere, in ciascun volume, alcuni dei racconti e delle poesie raccolti dall’associazione Eks&Tra nell’ambito dell’omonimo premio letterario per migranti, e quindi, nel primo volume (Metamorfosi), il racconto vincitore dell’ultima edizione del Concorso letterario nazionale Lingua Madre e gli incipit dei racconti vincitori delle edizioni precedenti, nel secondo (Viaggiare nella poesia) alcune poesie tratte dalla rivista El-ghibli, e nel terzo (Dall’esperienza al fumetto) alcuni estratti dei racconti del corpus testuale di DiMMi – Diari Multimediali Migranti.
A chiudere la sezione, i ritratti di alcuni degli autori e delle autrici con background migratorio oggi attivi sulla scena italiana nel campo della narrativa, della poesia, della saggistica e del giornalismo, tratti dall’ampia ricognizione, tuttora in fieri, realizzata da Words4link.

Ad inquadrare il tutto, una sezione introduttiva, in cui oltre a presentare il progetto, il suo background e i suoi obiettivi, si dà spazio al contributo di esperti del settore, che ricostruiscono e inseriscono in una cornice critica i temi dell’approccio editoriale “occidentale” alle cosiddette scritture “altre” (Silvia Riva, nel primo volume), della storia e attualità delle “pagine migranti” in Italia (Fulvio Pezzarossa, nel secondo) e del percorso di “scoperta” e approfondimento delle cosiddette letterature della migrazione (Daniele Comberiati, nel terzo).

In chiusura, un’appendice in cui si presenta una rassegna ragionata delle buone prassi per la promozione delle “scritture migranti” in Italia e delle questioni emerse nel corso dei convegni realizzati da Words4link.

Il progetto Words4link è realizzato, oltre che da coop. Lai-momo e il Centro Studi e Ricerche IDOS, dall’Associazione Culturale Mediterraneo (ACM), con l’adesione della Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée (BJCEM) e delle associazioni Eks&TraRazzismo Brutta Storia e Le Réseau.