Roma, l’Associazione Nazione Rom ha convocato un incontro per discutere di inclusione

0
305
Roma

L’Associazione Nazione Rom (ANR) ha convocato un incontro pubblico a Roma, in Via Casilina n. 890 presso la sede dell’ Associazione Nuova Vita Figli di uno stesso Padre, per il 4 gennaio  alle ore 16.00. Invito formale è stato notificato al Sindaco Virginia Raggi, all’Assessore Laura Baldassarre ed al direttore Unar, Francesco Spano, della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’incontro “Rom, Sinti, Caminanti e Tavolo di Inclusione a Roma Capitale – rispettare governance ed Accordi Eu” nasce all’indomani della deliberazione n. 117 della Giunta Capitolina. Il 16 dicembre 2016, in Campidoglio, è stato istituito il tavolo cittadino di inclusione di Rom, Sinti e Caminanti (RSC), un organismo di carattere consultivo che esclude gli stessi soggetti RSC.
Il 30 dicembre 2016, Marcello Zuinisi legale rappresentante ANR si è recato nella Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Roma dove è stata depositata una denuncia nelle mani del Capo Procuratore Giuseppe Pignatone: falso materiale ed ideologico, omissione di atti di ufficio. Sono questi i reati penali ipotizzati nei confronti degli amministratori pubblici responsabili della violazione della Strategia Nazionale e degli Accordi Strutturali Europei. I reati contestati sono aggravati dal voler utilizzare i Fondi Strutturali Europei stanziati dalla Commissione Europea.
ANR ha chiesto ufficialmente a Roma Capitale la modifica della deliberazione n. 117 e l’implementazione di un tavolo di inclusione di carattere decisionale, nei quali rom sinti caminanti, in base agli schemi di governance assunti dalla strategia nazionale, sono rappresentanti istituzionali dei propri interessi e decidono in concerto con l’ amministrazione ed i ministeri coinvolti le politiche da adottare e l’uso del denaro pubblico stanziato dall’ unione europea per superare i campi ed accedere a casa, lavoro, scuola e sanità.
All’incontro sono stati invitati anche il Capo Procuratore Giuseppe Pignatone, l’Anac Autorità Nazionale Anticorruzione ed il suo Presidente Cantone Raffaele, la Corte dei Conti tramite il Presidente Martucci di Scarfizzi Arturo ed il Procuratore Generale Galtieri Claudio. Rom, Sinti, Caminanti giungeranno da ogni parte della Capitale per discutere e confrontarsi democraticamente con gli amministratori della cosa pubblica. 

Scritto da redazione