Reggio Calabria, morto giovane barbiere travolto da un’auto

0
110

La comunità marocchina piange Younes

La Comunità marocchina di Reggio Calabria si stringe alla famiglia di Younes Saifeddin, di 37 anni, travolto e ucciso da un’auto condotta da un minorenne.
È accaduto intorno alle ore 17 a Reggio Calabria, in via Reggio Campi.

L’uomo era al telefono con la moglie quando è stato travolto dall’auto, una Renault Clio. Il conducente, minorenne, si è fermato ed ha cercato di prestare soccorso, ma ha accusato un malore. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale che stanno visionando le telecamere di sorveglianza installate nella zona per ricostruire l’esatta dinamica e capire anche se a bordo dell’automobile, oltre al conducente, fossero presenti anche altre persone.

Hassan Elmazi, storico capo carismatico della comunità marocchina di Reggio e responsabile provinciale di Uil Immigrati, dice con commozione: “Oggi la comunità marocchina prova un grande dolore. Abbiamo perso un giovane educatissimo e ben integrato nella società italiana, un barbiere apprezzato nel suo lavoro. Lascia moglie e figli in Marocco, noi preghiamo Dio perché accolga Younes e lo faccia dormire nel paradiso della sua pace”.