Niente direzione giornalistica perché straniera. Ansi e Asgi hanno depositato ricorso

0
371
Niente direzione giornalistica perché straniera. Ansi e Asgi hanno depositato ricorso

Doveva dirigere la testata giornalistica Prospettive Altre, Domenica Canchano, cittadina peruviana cresciuta a Genova e iscritta all’Ordine della Liguria, ma il Tribunale di Torino ha detto no perchè non aveva la cittadinanza italiana.

Adesso l’ANSI (Associazione nazionale Stampa interculturale) e l’ ASGI (Associazione per gli Studi giuridici sull’immigrazione) hanno depositato il ricorso contro il ministero di Giustizia e contro il presidente del Tribunale di Torino per discriminazione.
Il rifiuto era risultato clamoroso perché in contrasto con un parere dello stesso ministero di Giustizia elaborato su sollecito del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti proprio su richiesta di Ansi e reso pubblico nel marzo 2014. Il ministero aveva affermato che la norma contenuta nell’art. 3 della legge sulla Stampa «nella parte in cui richiede che il direttore responsabile di una testata possa essere solo un cittadino italiano, sia stata abrogata (per incompatibilità) con il d.lgs 286/98».
«Non è giusto considerare “irresponsabili” i giornalisti che esercitano in Italia quando sono privi di passaporto italiano – sostiene Paula Baudet Vivanco, segretaria nazionale di Ansi – Per noi è discriminatorio non poter assumere la direzione di una testata e venire bollati come giornalisti di serie B per l’assenza di un documento che persino l’Ordine non richiede più per l’iscrizione all’Albo. Tra l’altro la collega Canchano è anche cresciuta qui in Italia, a Genova, lavorando quasi esclusivamente per testate registrate in Italia ed editori italiani».  «Siamo convinti che in una democrazia che si rispetti il diritto all’informazione consista anche nel poterlo esercitare in onestà e libertà – aggiunge Viorica Nechifor, presidente di Ansi – e noi, come giornalisti di origine straniera, vogliamo partecipare in prima persona, responsabili in piena regola».

Scritto da redazione