Canale di Sicilia, un barcone carico di immigrati si è rovesciato

0
295
Canale di Sicilia

Mentre ancora si cerca di recuperare gli ultimi corpi della strage dell’incidente della scorsa settimana, ecco che a 70 miglia dall’isola di Lampedusa un altro barcone, sovraccorico di persone, 270 si pensa, si è rovesciato e già si contano i primi morti. L’imbarcazione – secondo fonti della Marina Militare – è stata individuata dall’elicottero della nave Lybra, in servizio di perlustrazione nel canale di Sicilia. Sul luogo del naufragio si stanno ora dirigendo la stessa nave Lybra con le altre due unitè Chimera ed Espero. A dare l’allarme sul nuovo naufragio è stato un velivolo maltese, che ha visto letteralmente affondare l’imbarcazione carica di migranti.
In zona, oltre a tre unità della Marina militare, ci sono un velicolo della Capitaneria di porto e una motovedetta maltese. Da Lampedusa sono immediatamente partite due motovedette della Guardia costiera, altre due e un elicottero della Guardia di finanza e un elicottero della Guardia di finanza. 

Scritto da redazione