“Black Lives Matter”, Reggio Calabria domani in piazza

0
40

Anche Reggio Calabria si mobilita a sostegno della campagna internazionale “Black Lives Matter”Potere al Popolo – Reggio Calabria, C.S.C. Nuvola Rossa e Co.S.Mi. (Comitato Solidarietà Migranti) invitano la cittadinanza a un presidio che avrà luogo in Piazza Italia domani, 9 giugno, alle 18:00, per ribadire con forza la condanna di ogni forma di razzismo e la solidarietà a tutte le vittime dell’ingiustizia sociale e delle diseguaglianze. All’iniziativa hanno aderito realtà associative, culturali e politico-sindacali della città (finora USB, Non Una di Meno, Reggio Bene Comune, FLC-CGIL, FGC, Proteo Fare Sapere, Associazione Culturale Magnolia, Action Aid, Associazione La Cosa Pubblica, UDI).
Quello che sta accadendo in tutta l’America dal giorno in cui è stato ucciso George Floyd, costringe tutti coloro che si riconoscono nei principi democratici ed antirazzisti ad assumere una presa di posizione.


Un afroamericano, l’ennesimo, rimane ucciso durante il fermo violento da parte della polizia a Minneapolis. Questo episodio chiama in causa il comportamento della polizia americana, e riapre ferite profonde, mai guarite, radicate nelle forti diseguaglianze sociali di una nazione – gli Stati Uniti – che ha costruito la sua supremazia economica e politica agli occhi del mondo attraverso l’annientamento dei diritti del popolo afroamericano.


Ma la protesta, oggi espressa per la difesa del diritto alla giustizia per l’omicidio di George Floyd, non è solo americana. Piazze di tutto il mondo stanno solidarizzando con Minneapolis.E’ importante manifestare anche in Italia, dove i diritti di tante e tanti non vengono riconosciuti, dove gli invisibili annaspano nell’indifferenza quotidiana e devono fare i conti con forme di razzismo istituzionale e di violenza che impediscono loro di respirare. Come Soumaila Sacko, sindacalista barbaramente ucciso due anni fa a San Calogero, nel vibonese. O Adnan Siddique, cittadino pakistano ucciso pochi giorni fa perché impegnato nel contrasto allo sfruttamento. L’appuntamento è per martedì 9 giugno alle 18:00 in Piazza Italia.


I CAN’T BREATHE, WE CAN’T BREATHE!
Le organizzazioni che intendessero aderire e partecipare all’iniziativa possono comunicarlo tramite messaggio sulla pagina Facebook @palprc, scriverlo sulla pagina Facebook dell’evento https://www.facebook.com/events/875013929678123/ o inviare una email all’indirizzo poterealpopolorc@gmail.com. Aggiorneremo progressivamente l’elenco. L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle norme anti-contagio.