Ass. 21 luglio, Generazione Covid: ricostruiamo il futuro

0
21
rom

L’impatto generato dai lunghi e difficili mesi di lockdown ha avuto effetti devastanti nella quotidianità di bambini e famiglie. Conseguenze ancora più evidenti nelle periferie della città già provate dall’assenza di servizi, di lavoro, di spazi di aggregazione e socialità.

Fin dai primi giorni, Associazione 21 luglio, ha messo in campo ogni sforzo e ogni azione possibile per garantire la tutela dei diritti delle bambine e dei bambini che vivono ai margini, in un territorio di frontiera come Tor Bella Monaca dove la crisi generata dal contrasto al Covid-19 ha acuito ancora di più le distanze tra il centro e la periferia, dove le istituzioni, latitando, hanno difatti abbandonato intere famiglie.

Attività innovative di inclusione e didattica rivolte ai bambini e supporto alla genitorialità post emergenza, rappresentano la nuova sfida che Associazione 21 luglio intende affrontare e vincere. Il progetto, finanziato dall’associazione “Giacometta e Walter Cantatore“, dal titolo “Generazione Covid: ricostruiamo il futuro”, sarà presentato giovedì 2 luglio alle ore 11.00 presso la Sala della Protomoteca, in piazza del Campidoglio.

Interverranno:

Tobia Zevi, presidente dell’associazione “Giacometta e Walter Cantatore”
Carlo Stasolla, presidente di Associazione 21 luglio
Sara Shokry, responsabile dei programmi di Associazione 21 luglio
Don Francesco De Franco, parrocchia Santa Maria Madre del Redentore di Tor Bella Monaca
Maria Serena Autiero, preside liceo “E. Amaldi” Tor Bella Monaca

Modera Anna Grazia Concilio, giornalista.

LASCIA UN COMMENTO

PER FAVORE INSERISI COMMENTO
Per favore inserisci il tuo nome qui