Anellina è nata in Calabria dopo lo sbarco

0
376
Anellina è nata in Calabria dopo lo sbarco

Ha superato le onde del mare Amal Said Mohammada, le paure e le fatiche ma quando è arrivata al porto di Roccella Jonica, in Calabria, la giovane somala è stata subito portata in ospedale per farla partorire.

 
Qui è nata Anellina che pesa 3 chili e mezzo ed è nata con parto cesareo. La giovane mamma ha scelto questo nome per rendere omaggio al gruppo dei volontari della Prociv “Aniello Ursini” che domenica scorsa l’hanno soccorsa insieme ad un centinaio di migranti durante lo sbarco. Amal è arrivata in Calabria a bordo di un peschereccio partito dalla Grecia. Insieme a lei, a bordo dell’imbarcazione, 130 persone di nazionalità siriana e somala. Nel gruppo anche una ventina di donne e 28 bambini, tra cui dei neonati. L’imbarcazione, intercettata dalla guardia di finanza e dalla capitaneria di porto, è stata scortata nel porto di Roccella Ionica dove i volontari della protezione civile e i sanitari hanno soccorso i migranti.

Scritto da redazione