Roma, Giornata internazionale contro le mutilazioni dei genitali femminili

0
192
Roma

Sono oltre 100 milioni nel mondo le donne e le ragazze che hanno subito la pratica delle mutilazioni dei genitali femminili (MGF) e circa 3 milioni ogni anno quelle a rischio, secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Oggi il fenomeno riguarda anche l’Europa. Dati sulla diffusione delle MGF nei paesi europei non sono noti ma il Parlamento europeo stima che siano circa 500.000 le donne e le ragazze che convivono con le mutilazioni dei genitali femminili sul nostro territorio.
La Convenzione di Istanbul è il primo trattato a riconoscere l’esistenza delle MGF in Europa e la necessità di affrontare il fenomeno in modo sistematico. L’incontro vuole essere l’occasione per parlare della Convezione in relazione alle MGF, informare delle politiche di altri paesi europei nella lotta contro il fenomeno e discutere quelle del nostro paese.
La Conferenza stampa, organizzata da AIDOS – Associazione italiana donne per lo sviluppo e dal Gruppo di lavoro parlamentare “Salute globale e diritti delle donne”, si svolgerà venerdì 6 febbraio alle ore 11.30, presso la Sala Stampa della Camera dei deputati a Roma, via della Missione 4, in occasione della Giornata internazionale contro le mutilazioni dei genitali femminili.

Scritto da redazione