Richard arrivato dal Camerun per morire in Calabria

Francesca Tortorella

0
1168
camerun

Questa è la storia di un ragazzo non ancora trentenne, che sognava l’Europa ma che ha trovato la morte. Questa è la storia di Richard Marin Essoo Messina, nato in Camerun, ma lui non è morto nelle acque del Mediterraneo, è morto in un letto di ospedale a Reggio Calabria.

Era ricoverato all’Ospedale Morelli, per un carcinoma al fegato diagnosticato a settembre 2016, a Palermo, dove era stato operato.

Eppure, malgrado la malattia, Richard ancora aveva la voglia di vivere e di combattere le ingiustizie. Nel gennaio del 2017, infatti,  Richard fu tra i primi a protestare per la gestione della struttura di accoglienza per migranti dell’hotel Excelsior di Gambarie di Aspromonte (RC), ribattezzata poi da alcuni media “L’Hotel degli Orrori”. Tra le sue denunce anche l’impossibilità di fare quotidianamente la terapia farmacologica e di recarsi a Palermo per le visite di controllo.